Questo sito utilizza i cookies per il funzionamento. Cliccando su Ok ne consenti l'utilizzo

Typography

Informazioni pratiche

Percorso Tarvisio / Grado
Lunghezza 180 km
Regioni attraversate Friuli Venezia Giulia
Ciclovie di Qualità Ciclovia Alpe Adria
Gpx del percorso http://www.bicitalia.org/yourls/adda
Alloggi per cicloturisti

Tratto italiano della transfrontaliera CAAR, forse la prima vera ciclovia di respiro transnazionale che collega l’Italia con la Slovenia (Villaco) e l’Austria

Pontebbana

La Ciclovia lungo l’ex ferrovia Pontebbana guida alla scoperta del territorio, da Tarvisio a Gemona del Friuli per 72 km di asfalto, al 90% in sede propria ed in comune con Bicitalia 5 Via Romea Tiberina. È una possibile alternativa anche per entrare in Italia attraverso il passo del Tarvisio, oggi attrezzato da Salisburgo in poi e perfettamente integrato che collega la Carinzia a Udine grazie ad un accordo transfrontaliero tra le Ferrovie Udine-Cividale e quelle austriache.

Ciclabili friulane di qualità

Da Gemona l’itinerario principale piega verso ovest, inanellando una serie di ciclabili, valorizzate dalla messa in rete dalla ReCIR, rete di ciclovie regionali del Friuli Venezia Giulia. Si costeggia il fiume Fella fino alla confluenza nel Tagliamento, giungendo a Venzone, circondata dalle imponenti mura medievali e costellata di numerosi monumenti storici come il Duomo di Sant'Andrea e la misteriosa e antica Cappella di San Michele, dimora delle storiche mummie. A Udine si costeggia la Roggia, uno dei canali d’acqua più antichi della città fino al centro in Piazza della Libertà. Attraverso le vigne si giunge a Palmanova, la Città Stellata, e quindi imboccando il suggestivo sentiero degli Spalti, si giunge all’antica Aquileia. Da qui si inizia a sentire il profumo del mare Adriatico, che viene preannunciato dall’apparizione di una vista magnifica sulla Laguna di Grado.